MADRID .. esperienza e … novità

0 Comments


 Perchè dopo tanto viaggiare in moto mi concedo una pausa a Madrid di ben 5 giorni?

Forse perchè il biglietto è costato solo 72 euro?

Forse perchè sono stanca?

Forse perchè quì c’era Arianna che, dopo 4 mesi di lavoro in Spagna, ha bisogno di una pausa italiana?

La risposta la troveremo assieme .. intanto .. da brave italiane, dopo i saluti e gli abbracci, iniziamo subito con un piatto tipico dell’italia più nascosta (come solo i golosi sanno scoprire):
i TESTAROLI, secondo la ricetta degli amici viaggiatori  Laura e Lele

 

Proseguiamo scoprendo la Madrid più economica  …

3 X 1,5 EURO

 

 

 

Andando a ficcarci nei luoghi più impensati fino a giungere ad un ristorante AriKrisna dove con 7 E e 50 centesimi ti servono:
* una zuppa
* un piatto principale (vegetariano)
* un dolce
* caffè
* bibita a volontà (uno squisito infuso di frutta)

ma sopratutto in un atmosfera tranquilla..
con gli altoparlandi appesi al soffitto con l’inusuale ragno da moto

che emettono una musica deliziosa e tranquilla ma .. a domanda “che musica è?”
ci rispondono “ti porto la cassetta”
ed arrivano con questa …

.. nel 2014 ..ahahahaha

ma forse Arianna non è il solo motivo .. perchè dal Mexico sono arrivati Laura e Felix ? (vedi libro a pag 212, capitolo 44)

e con l’oro l’ambiente si fa più raffinato (ma sempre molto economico).. è quindi il turno di un ristorante Libanese 25 euro a testa dall’antipasto al dolce bibite incluse (io ho contato per me 7 portate)

 

FORSE SONO VENUTA A MADRID PER INGRASSARE? NOOOOOOOOOOOOOOOO !

ed allora dopo cena ci lanciamo in un selfy con vecchi e nuovi amici …

mmmh …mi sa che non abbiamo più l’età per queste cose moderne ….
sarà meglio dedicarmi alla cultura
la cattedrale …

 

un po’ di buona musica per le strade (Vivaldi avrei preferito ascoltarlo qualche mese fa a Venezia, ma … da noi è proibito questo bellissimo accattonaggio) …

 

quindi ..
CHIESA DELLE SCHIAVE DEL SACRO CUORE …

i classici giardini del RETIRO .

 

 

 

peravo di trovare più rose ..ma quì fa già molto caldo …
sembra sia per questo che in tutta la città si trovano edifici coperti da pareti di giardini verticali: per portare un po’ di fresco all’edificio ed alla strada …l’aria condizionata rinfresca l’interno ma scalda la strada .. dove i madrilegni vivono costantemente … all’aperto!

PRESTO LA SECONDA PARTE … con nuove soprese e … sorprese   😉

Tag:, ,